Roller Club Biasca by Elio Laffranchini

Vai ai contenuti







foto Biasca-Ginevra
14.04.2018 playOff/quartifinale/gara3
Un pazzo Biasca infiamma il Palaroller:
tempi supplentari
Davanti al pubblico delle grandi occasioni valutato in 500 spettatori il cuore del Biasca ha infine avuto ragione di un Ginevra che ha saputo fino ai tempi supplementari ribattere colpo su colpo agli avversari  riuscendo anche a tre minuti dal termine a portarsi per la prima volta in vantaggio. Quando la frittata sembrava ormai fatta Orlandi pareggiava trasformando con calma e precisione un rigore concesso per un mani in area. Nei supplementari gli ospiti si arrendevano non riuscendo più a contrastare gli attacchi dei padroni di casa che hanno ingranato una marcia inarrivabile per i pur quotati avversari. La partita è terminata con i cori della Curva che hanno sostenuto gli affondi dei loro beniamini che hanno fatto valore la loro  grande tenuta atletica e la classe giocando di fioretto contro gli sconsolati avversari. Dopo un bellissimo primo tempo terminato senza reti per la bravura dei due portieri è Scanavin a aprire le danze con un gran tiro dalla distanza. Trascorre un minuto e un’azione da manuale porta Gregorio Boll al raddoppio. Orlandi ha la possibilità di chiudere la partita ma sbaglia il tiro diretto . Gli errori si pagano e puntualmente dapprima Cerezo e poi Coll agguantano il pareggio. Nuovo rigore e nuovo vantaggio del Biasca con Orlandi ma subito dopo Simons pareggia. A tre minuti dal termine a seguito di una svista difensiva Cerezo raggela la pista che si infiamma poco dopo con il pareggio di Orlandi. Quattro gol in tre minuti hanno messo a dura prova le coronarie degli spettatori. Nei tempi supplementari il Biasca ha dilagato con la doppietta di Orlandi e le reti di Gregorio Boll e Rè . Non è stato facile estromettere il Ginevra che ha saputo giocare al meglio le sue carte giocando spesso al limite e cercando sempre di provocare l’avversario con un atteggiamento che alla fine si è rivelato un vero suicidio concedendo a Orlandi 4 tiri dal dischetto. La squadra sull’arco delle tre partite ha meritato il passaggio del turno confermando in pieno le aspettative della vigilia. Tutti hanno risposto presente e possono condividere il merito della vittoria.  Sabato si parte con le semifinali che vedranno i biaschesi affrontare l’Uttigen mentre Diessbach e Montreux si affronteranno nell’altra sfida. Ricordiamo che la partita di sabato inizierà alle 19.00 per evitare la concomitanza con la partita della nazionale di hockey che giocherà alle 16.00 a Biasca.
Br.








RCB
RCB
Torna ai contenuti